Serie A, Milan – Inter. Statistiche e probabili formazioni

Serie A, 28esima giornata
Domenica 16 marzo

Ore 20:30 Milan – Inter


DIRETTA STREAMING: su “NOW TV”

170º derby di Milano in Serie A – l’ultimo successo rossonero risale al 3-0 nel gennaio 2016: da allora due vittorie nerazzurri e tre pareggi.


Probabili formazioni

Milan (4-3-3): Donnarumma, Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessiè, Bakayoko, Paquetà; Suso, Piatek, Calhanoglu. Allenatore: Gattuso

Indisponibili: Bonaventura

Squalificati: –

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Gagliardini, Brozovic; Politano, Joao Mario, Perisic; Lautaro Martinez. Allenatore: Spalletti

Indisponibili: Icardi, Vrsaljko, Nainggolan

Squalificati: 

Statistiche Opta

170º derby di Milano in Serie A – l’ultimo successo rossonero risale al 3-0 nel gennaio 2016: da allora due vittorie nerazzurri e tre pareggi.

Il Milan non trova il gol da due derby di Serie A: solo due volte nella storia della competizione i rossoneri sono rimasti a secco per tre gare di fila contro l’Inter (la più recente tra il 1979 e il 1981).

Considerando tutte le competizioni, il Milan è imbattuto da sei derby della Madonnina come squadra ospitante (3V, 3N) – l’ultima sconfitta risale all’ottobre 2012: 0-1 con rete decisiva di Walter Samuel.

Sette degli ultimi otto gol tra Milan e Inter in Serie A sono arrivati nei secondi tempi di gioco.

Il Milan arriva a questa sfida da cinque successi di fila in Serie A: non ne registra almeno sei consecutivi nella competizione dal 2006, quando arrivò a nove.

Nel 2019 l’Inter ha raccolto solo 11 punti in otto partite (3V, 2N, 3P), ben nove in meno di quelli ottenuti dal Milan (20: 6V, 2N) – solo la Juventus (22) ha fatto meglio dei rossoneri nell’anno solare.

Luciano Spalletti è imbattuto nei tre derby di Milano in Serie A da allenatore dell’Inter: due vittorie e un pareggio.

L’Inter ha segnato il 38% dei suoi gol (15 su 40) nell’ultimo quarto d’ora di gioco, incluso uno nell’ultimo match di campionato e uno nel derby di andata: è un primato in percentuale nella Serie A in corso.

L’ultimo giocatore del Milan a segnare nel suo derby d’esordio in campionato fu Jeremy Menez, che ci riuscì nel novembre 2014, mentre per l’Inter è Antonio Candreva, nel novembre 2016.

Lautaro Martinez è il giocatore di movimento dell’Inter che ha giocato più partite (13) e che ha segnato più gol (cinque) in tutte le competizioni dall’inizio del 2019.