Serie A, Parma – Lazio. Statistiche e probabili formazioni

SERIE A, nona giornata
21 ottobre, 2018

Ore 15:00 PARMA – LAZIO


La Lazio è imbattuta da sei partite di campionato contro il Parma: quattro successi e due pareggi per i biancocelesti.

 

Probabili formazioni

Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Alves, Gagliolo, Gobbi; Rigoni, Stulac, Barillà; Siligardi, Inglese, Di Gaudio. All. D’Aversa

Indisponibili: Munari, Dezi, Grassi, Dimarco

Squalificati: –

 

Lazio (3-5-2): Strakosha; Wallace, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo, Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto; Immobile. All. S. Inzaghi

Indisponibili: Lukaku

Squalificati: –

 

Statistiche

La Lazio è imbattuta da sei partite di campionato contro il Parma: quattro successi e due pareggi per i biancocelesti.

Cinque degli ultimi nove incroci al Tardini tra Parma e Lazio in Serie A sono terminati in parità: completano il parziale un successo emiliano e tre dei biancocelesti.

13 punti raccolti finora dal Parma, è la miglior partenza degli emiliani dopo otto partite di campionato dalla stagione 2009/10 – anche in quell’occasione da squadra neopromossa.

Il Parma ha vinto le ultime due partite disputate in Serie A: non colleziona tre successi di fila nella competizione dal marzo 2014.

Rispetto alle prime otto giornate dello scorso campionato, la Lazio si trova ora con quattro punti (15 v 19) e 10 reti realizzate in meno (11 v 21).

Nonostante la Lazio abbia subito ben 74 tiri meno del Parma (102 v 176), queste due squadre hanno incassato finora lo stesso numero di gol in questo campionato (nove).

Il Parma ha trovato tre reti con gli ultimi sei tiri tentati in campionato, tante quante quelle realizzate con le precedenti 36 conclusioni.

Nell’ultimo turno di campionato Fabio Ceravolo ha ritrovato il gol in Serie A dopo 3066 giorni (da maggio 2010) – nella sua carriera nel massimo campionato non ha mai segnato in due presenze consecutive.

Dopo aver trovato una sola volta la rete nelle prime quattro partite di questo campionato, Ciro Immobile ha realizzato quattro gol nelle quattro più recenti.

Luis Alberto non serve un assist da sei presenze di campionato – solo una volta in Serie A è rimasto sette gare di fila senza effettuare un passaggio vincente, le sue prime sette partite giocate nella competizione.



Non cercare sempre a vuoto in tutto il web i tuoi contenuti !!! Inserisci robedisport.com nei tuoi preferiti

Lascia un commento