Serie A, INTER – MILAN. Statistiche e e probabili formazioni

SERIE A, nona giornata
21 ottobre, 2018

Ore 20:30 INTER – MILAN


Cinque degli ultimi otto derby di Milano in campionato sono terminati in pareggio (due vittorie dell’Inter e una del Milan)

 

Probabili formazioni

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Gagliardini, Brozovic; Politano, Nainggolan, Perisic; Icardi. All. Spalletti

Indisponibili: –

Squalificati: –

 

Milan (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Biglia, Bonaventura; Suso, Higuain, Calhanoglu. All. Gattuso

Indisponibili: Strinic

Squalificati: –

 

Statistiche

Cinque degli ultimi otto derby di Milano in campionato sono terminati in pareggio (due vittorie dell’Inter e una del Milan), tante volte quante le due squadre si sono divise la posta nei precedenti 33.

L’ultima sfida tra Inter e Milan in Serie A si è chiusa a reti inviolate, dopo che nelle tre precedenti ognuna delle due squadre aveva sempre realizzato almeno due reti.

Sei degli ultimi otto successi dell’Inter nel derby meneghino in campionato (compresi i quattro più recenti) sono arrivati nel girone di andata; in sei di questi, i nerazzurri non hanno subito gol.

L’Inter ha vinto le ultime sei partite disputate in tutte le competizioni; non infila almeno sette successi consecutivi da gennaio 2017 (nell’occasione furono nove).

Il Milan ha segnato 15 gol nelle prime sette partite stagionali in campionato; nelle ultime 15 stagioni, soltanto una volta i rossoneri ne avevano realizzati di più nello stesso intervallo temporale: 16 reti nel 2014/15.

A partire da gennaio 2017 il Milan è, insieme alla Juventus, una delle due squadre ad essere rimasta meno partite a secco di gol in trasferta in Serie A: soltanto due volte (escluse neopromosse).

Solo il Borussia Dortmund (sei) ha segnato più gol del Milan (cinque) da fuori area nei cinque maggiori campionati europei 2018/19, mentre dei 12 realizzati dall’Inter nessuno è arrivato dalla distanza.

Inter e Milan sono le due squadre che hanno subito meno gol nel corso dei primi tempi in questo campionato: soltanto uno a testa.

Mauro Icardi ha segnato quattro reti con solo cinque tiri nello specchio nelle ultime tre sfide di campionato contro il Milan; anche nei suoi sette precedenti derby di Milano l’argentino aveva centrato cinque volte la porta, rimanendo però a secco di gol.

Gonzalo Higuaín ha preso parte attiva a cinque reti nelle sue prime cinque partite di questa Serie A (quattro reti ed un assist), un record per lui nelle prime cinque gare di campionato da quando gioca in Europa.



Non cercare sempre a vuoto in tutto il web i tuoi contenuti !!! Inserisci robedisport.com nei tuoi preferiti

Lascia un commento